Conoscere ragazze su internet

Consigli e trucchi.Non mentiamo a noi stessi. Possiamo anche raccontare agli amici che ci siamo iscritti a quella chat esclusivamente per fare nuove amicizie o per trovare persone con le quali giocare a calcetto (che sembra una scusa più plausibile rispetto a quella di trovare compagni per un torneo di ramino) ma sappiamo benissimo che l’unica motivazione che ci ha spinti a ritrarci in una ridicola foto da macho che “non deve chiedere mai” sono le ragazze.

E così per conoscerne una interessante ci ritroviamo a compilare una presentazione di dieci righe sui nostri interessi in cui mentire spudoratamente sullo stile “amo leggere, guardare vecchi film d’autore e passeggiare a mare di inverno” perchè la dura realtà – leggo solo Topolino, se i film non promettono almeno dieci morti cruenti non lo prendo neanche in considerazione e sogno di sposarmi solo per trascorrere la notte prima delle nozze come in “Una notte da leoni” – potrebbe essere poco accattivante.

Ammesse le vere motivazioni, scopriamo qualche trucco per non rendere vani i nostri sforzi.

Partiamo dal presupposto che per un ragazzo riuscire a catturare l’attenzione delle donne in chat è estremamente difficile perchè c’è di solito molta diffidenza.
Ma qualcosa si può fare.
Innanzitutto partiamo dal nick. Usare un nome volgare o, peggio ancora, con espliciti richiami sessuali non ci aiuterà nella nostra impresa. E’ preferibile optare per il nostro nome di battesimo o, meglio ancora, un nick che richiami qualcosa che ci contraddistingua e ci renda “indimenticabili”.
Per il primo approccio vi consiglio di non utilizzare il solito banale “ciao – come stai – posso conoscerti” privo di fantasia. Siate educati ma anche un pò provocatori e divertenti, magari facendo una battuta in riferimento al vostro o al suo nick.
A questo punto inizia la fase più difficile. Una volta avviata la conversazione, è necessario alimentarla con argomenti sempre diversi, ma intelligenti e spiritosi. Stupitela ma con eleganza (le donne amano essere sorprese, credo che il 70% del loro innamoramento derivi da lì) e, soprattutto, evitate di essere invadenti o pressanti pur facendole capire che perdere il contatto con lei vi dispiacerebbe davvero tanto.

E quando avrà pronunciato la fatidica frase “tu sì che sei diverso dagli altri” il gioco sarà fatto!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *